Swiss Evolution Institute Lugano

Come comprare una moto con 1 euro

Tenore di vita

Tante e diverse sono ormai le strategie proposte per aumentare il proprio tenore di vita. Libri, corsi, video, insomma tantissimo materiale da poter consultare per iniziare a fare i primi passi verso quella tanto auspicata libertà finanziaria, o semplicemente serenità economica.

Ma da dove partire? Come fare? Chi ascoltare? 

Ti capiamo, perché sono le stesse domande che ci siamo posti anche noi, e per molto tempo. 

Come puoi ben immaginare, è illusorio trovare la formula magica in un semplice articolo di blog, quello che invece possiamo fare è capire una semplice regola che troverai riproposta in tutte le strategie più funzionali con diverse declinazioni: 

“La prima regola è non perdere soldi” o  “per guadagnare bisogna risparmiare” e ancora “Il risparmio è la prima forma di guadagno” e così via. 

Il concetto che si evince in queste affermazioni è che prima di tutto bisogna iniziare a gestire bene ciò che si ha, cioè partire dal proprio tenore di vita attuale. Bisogna focalizzarsi su ciò che stai già facendo e iniziare ad acquisire consapevolezza di cosa sia la gestione patrimoniale, perché la cosa più importante è la mentalità che bisogna acquisire. 

Ma veniamo alla pratica, l’esercizio da fare è quello di utilizzare solo una parte delle proprie entrate per il tenore di vita. Cosa significa? 

Facciamo un esempio molto grossolano, ovviamente le cifre cambieranno di Paese in Paese e per ogni nucleo familiare. Ci serve solo come esempio. 

Entrate sono di 1.900 chf/€  (non è importante se da lavoro o automatiche)

Uscite 1.850 chf/€

Tendenzialmente le persone investono per il muto/affitto ⅓  (650 chf/€ circa), poi ci sono le utenze come luce, gas, internet… (200 chf/€ circa), poi ancora la rata dell’auto (250 chf/€ circa), la spesa (400 chf/€ circa famiglia 4 persone) e infine le uscite, il vestiario, gli abbonamenti di treno, metro, telefono e varie ed eventuali (forfait di 350 chf/€ circa).

Ora ti chiedo di non focalizzarti sui numeri e non pensare: “ma io non spendo questa somma!” focalizzati sul concetto e cioè il tenore di vita (quali sono i miei costi) si avvicina inesorabilmente al limite delle entrate… quando a volte non lo supera!

Questo comporta che non c’è, e mai ci sarà, possibilità di modificare il nostro tenore di vita, perché? Manca la voce investimenti. 

Secondo diversi imprenditori di successo, speaker motivazionali e guru della finanza, bisognerebbe mantenere il proprio tenore di vita (tutte le spese) entro il 50/60% delle entrate. Significa, se prendiamo l’esempio fatto, le nostre uscite non devono superare i 900 chf/€ circa. 

Prendi fiato e guardati intorno. Non sei solo/a. La maggior parte delle persone è in questa situazione. 

La via d’uscita qual è? Iniziare a riconsiderare ciò che abbiamo sempre fatto e magare rivedere il proprio conto economico per avere margine per poter investire e successivamente poter aumentare il tenore di vita non con le entrate da stipendio bensì con il ritorno dagli investimenti. 

Comincia a mettere da parte quello che puoi, partendo anche da un euro. L’unica differenza tra chi arriva al traguardo e chi no, è il fare. Chi fa, si impegna, segue i consigli, prova alla fine arriva sempre, magari dopo, ma arriva!

CONDIVIDI oppure STAMPA:

LinkedIn
Facebook
WhatsApp
Telegram
Skype
Email
Print